La Protezione civile regionale ha diramato un nuovo avviso di condizioni meteo per vento forte e mare mosso dalle ore 00 alle ore 24 del 28 dicembre.

Una perturbazione in transito sulla penisola balcanica porterà un peggioramento delle condizioni meteo con venti forti lungo la costa e nel settore interno meridionale, mare molto mosso e deboli precipitazioni nevose fino a quote di medio-alta collina. Lo spostamento della struttura verso sud farà sì che i fenomeni perdurino maggiormente nel settore centro meridionale della regione. Miglioramento già dal pomeriggio di sabato per quanto riguarda la nuvolosità e le precipitazioni, vento e mare tenderanno a rimanere sostenuti anche per la giornata di domenica.

Per quanto riguarda il territorio in cui ricade il Comune di Senigallia l’avviso prevede venti da nord-est con intensità media di vento teso, in particolare nel pomeriggio, con raffiche fino a burrasca lungo il litorale.

I mari, con onda da nord-est, saranno mossi e molto mossi nel pomeriggio, specie lungo la costa centro meridionale.


Per eventuali aggiornamenti i cittadini sono invitati a informarsi e a seguire il sito ufficiale della Protezione Civile di Senigallia www.protezionecivilesenigallia.it ; la pagina Facebook e il profilo Twitter dell’Ente; gli organi di informazione, in particolare, i portali locali www.viveresenigallia.it e www.senigallianotizie.it; le frequenze delle radio locali Radio Velluto (99.6) Radio Arancia (92.6 o 103.8) e Radio Duomo (95.2).

 
 

Preparati per ogni emergenza:
i comunicati ufficiali via SMS ed e-mail

Iscriviti
Acconsento al trattamento dei miei dati personali al fine di ricevere E-mail ed SMS come indicato nella Privacy Policy e accetto i Termini e Condizioni di utilizzo del servizio e dichiaro di essere maggiorenne.

Il servizio ufficiale del Comune di Senigallia per le comunicazioni di emergenza ti consente di ricevere via SMS ed e-mail i messaggi più importanti in caso di necessità.
IMPORTANTE: Il servizio di mail e sms è puramente informativo e non ha alcun valore di notifica

per saperne di più 

Torna all'inizio del contenuto