Aggiornamento del 04.11.2020

Rimossi gli ordigni bellici rinvenuti su Ponte II Giugno

Come previsto questa mattina è stato eseguito da parte degli artificieri del reggimento genio ferrovieri di Bologna l'intervento di rimozione degli ordigni bellici individuati nel Ponte Due Giugno. 

Sono stati complessivamente cinque gli ordigni bellici rinvenuti: oltre a quello dello scorso 18 ottobre e al secondo rinvenuto ieri, durante le operazioni condotte nella giornata odierna sono stati ritrovati e rimossi altri 3 ordigni.

Gli artificieri hanno completato nella tarda mattinata la rimozione del residuato che sarà fatto brillare fuori Senigallia.

L’Amministrazione Comunale, attraverso il lavoro del C.O.C. e il supporto delle forze di polizia, ha garantito un costante monitoraggio sull’evolversi della situazione.

 

03.11.2020 - Aggiornamento delle 16:28

Nuovo ordigno bellico rinvenuto sul ponte 2 Giugno: la rimozione avverrà alle ore 10 del 4 novembre

Il nuovo ordigno bellico rinvenuto sulla spalla del ponte 2 giugno lato Portici Ercolani sarà rimosso domani mattina, mercoledì 4 novembre, alle ore 10.

E’ quanto comunicato dal dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia Vice Questore Agostino Licari che aveva informato la Prefettura per attivare la procedura di legge per la rimozione dell’ordigno.

La vigilanza sarà effettuata dalla Polizia Locale fino alle 24 e poi dalle forze dell’ordine (Polizia di Stato e Carabinieri) fino allo sgombero.

Al momento non sono emerse esigenze particolari tali da imporre la chiusura di via Portici Ercolani. Il C.O.C. resterà comunque aperto fino al brillamento dell’ordigno.

 

03.11.2020 - Nuovo ordigno bellico rinvenuto sul ponte 2 Giugno: attivata la procedura di rimozione

Un nuovo ordigno bellico è stato rinvenuto sulla spalla del ponte 2 giugno lato Portici Ercolani.

L’ordigno è stato individuato nel corso dell’opera di bonifica disposta a seguito dell’interruzione dei lavori di demolizione del ponte 2 giugno conseguente al ritrovamento del primo ordigno avvenuto lo scorso 18 ottobre.

L’Amministrazione Comunale si è prontamente attivata avvertendo il dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia Vice Questore Agostino Licari il quale ha informato la Prefettura che a sua volta ha subito attivato la procedura di legge per la rimozione dell’ordigno e la vigilanza sanitaria.

 Sul posto sono  giunte le forze di polizia, oltre a quelle di polizia locale.

Il Sindaco Massimo Olivetti ha convocato immediatamente il C.O.C. per monitorare costantemente l’evolversi della situazione.


Per eventuali aggiornamenti i cittadini sono invitati a informarsi e a seguire il sito ufficiale della Protezione Civile di Senigallia www.protezionecivilesenigallia.it ; la pagina Facebook e il profilo Twitter dell’Ente; gli organi di informazione, in particolare, i portali locali www.viveresenigallia.it e www.senigallianotizie.it; le frequenze delle radio locali Radio Velluto (99.6) Radio Arancia (92.6 o 103.8) e Radio Duomo (95.2).

 
 

Preparati per ogni emergenza:
i comunicati ufficiali via SMS ed e-mail

Iscriviti
Acconsento al trattamento dei miei dati personali al fine di ricevere E-mail ed SMS come indicato nella Privacy Policy e accetto i Termini e Condizioni di utilizzo del servizio e dichiaro di essere maggiorenne.

Il servizio ufficiale del Comune di Senigallia per le comunicazioni di emergenza ti consente di ricevere via SMS ed e-mail i messaggi più importanti in caso di necessità.
IMPORTANTE: Il servizio di mail e sms è puramente informativo e non ha alcun valore di notifica

per saperne di più 

Torna all'inizio del contenuto