neve

In considerazione delle caratteristiche del territorio il Comune di Senigallia è provvisto di un piano per il rischio neve.

L’attivazione del Piano Neve è disposta ogni qualvolta l’Amministrazione Comunale rilevi l’insorgere di eventi climatici significativi (andamento della temperatura, durata della precipitazione, tipologia di neve, spessore dello strato ecc.) o abbia comunicazione dai bollettini meteo di situazioni tali da prevedere precipitazioni nevose o gelo.

L’Autorità Comunale di Protezione Civile comunica le varie fasi dell’evoluzione meteo per le precipitazioni nevose tramite questo sito, comunicati stampa rivolti ai quotidiani, giornali on-line e radio locali, pagina Facebook “Comune di Senigallia”, messaggi attraverso l’account istituzionale twitter “senigalliaweb” e, per eventi di particolare intensità, messaggi diffusi da altoparlanti. Su questo sito, in home page troverai sempre la fase di rischio in cui ci si trova e le eventuali comunicazioni che il Comune diffonde.

Il rischio neve fa riferimento a situazioni caratterizzate da precipitazioni nevose per le quali si renda necessario attuare interventi immediati per assicurare i servizi essenziali, evitare gravi disagi alla popolazione e garantire condizioni di sicurezza per la circolazione nelle strade.

COSA FARE

01 neveLa fase di attenzione può essere aperta in seguito all’emanazione di un avviso di criticità meteo ordinaria o moderata o, anche in assenza di allerta, a seguito di segnalazioni specifiche.

Il sistema di protezione Civile monitora costantemente la situazione ed effettua controlli, verifiche dei mezzi e del personale disponibile per le eventuali esigenze e dispone interventi se necessari.

Tenersi informati mediante l'ascolto della radio, delle reti televisive locali, lettura del sito e dei social network istituzionali sulle criticità previste sul territorio e sulle misure adottate dal proprio Comune.

Ecco alcuni consigli di comportamenti corretti da tenere in fase di pre-allarme:

02 neveTenersi sempre informati mediante l'ascolto della radio, delle reti televisive locali, lettura del sito e dei social network istituzionali sulle criticità previste sul territorio e sulle misure adottate dal proprio Comune;

Procurarsi l’attrezzatura necessaria in caso di neve e gelo o verificarne lo stato, ricordando che pala e scorte di sale sono strumenti indispensabili per una abitazione o per un esercizio commerciale;

Prestare attenzione alla propria auto che deve essere attrezzata per affrontare neve e ghiaccio: montare pneumatici da neve oppure avere a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido, fare qualche prova di montaggio delle catene, verificare lo stato della batteria, aggiungere liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli, verificare che in auto ci siano i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro.

03 neveIn caso di allarme assicurarsi che i propri familiari o parenti in difficoltà non escano di casa e non abbiano la necessità di farlo organizzandosi per rifornirli del necessario e tenendosi assiduamente in contatto con loro.

Nei casi di emergenza per le persone in difficoltà contattare e servirsi delle strutture pubbliche specificamente addette;

Tenere inoltre sotto controllo la capacità di carico della copertura del proprio stabile o di altra struttura e rimuovere la neve dal proprio accesso privato e passo carraio, non ammassandola in strada;

Evitare di utilizzare l’auto

Se si è costretti a prendere l’auto seguire le seguenti indicazioni:

06 neveNon mettersi assolutamente in marcia con un veicolo sprovvisto di catene da neve o pneumatici invernali;

Liberare interamente l’auto e non solo i finestrini dalla neve;

Tenere accese anche di giorno le luci anabbaglianti;

04 neveMantenere una velocità ridotta per ridurre il più possibile le frenate e prediligere l’utilizzo del freno motore;

Evitare manovre brusche e sterzate improvvise;

Accelerare dolcemente e aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede;

Regolarsi in modo che in salita si possa procedere senza mai arrestarsi e, se costretti a fermarsi in salita, ripartire solo se nelle condizioni di farlo senza sbandamenti;

Nel caso non si riesca a ripartire in salita, parcheggiare l’auto sul bordo destro della strada con una breve e lentissima retromarcia, e quando possibile rivolgersi ai mezzi di soccorso stradale per la rimozione concordando l’intervento con la Polizia Locale;

05 neveSempre nel caso non si riesca a ripartire, anche in piano, evitare assolutamente manovre estemporanee con la possibilità di intralciare il traffico in modo permanente e peggio ancora impedire l’eventuale transito di mezzi di soccorso;

Parcheggiare correttamente l’auto in maniera che non ostacoli il lavoro dei mezzi sgombraneve;

Prestare particolare attenzione ai lastroni di neve sui tetti che, soprattutto nella fase di disgelo, si possono staccare;

Non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote.

Cosa fare dopo un'emergenza neve

Dopo l'emergenza, continuare a prestare attenzione ai propri familiari o parenti in difficoltà; Fare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi; Camminare lontano dai cornicioni per evitare il rischio derivante da caduta di ghiaccio o ammassi di neve dai tetti; Prestare attenzione al fondo stradale, guidando con particolare prudenza; Utilizzare scarpe antiscivolo e muoversi con cautela.

Ufficio: Governo del territorio e Protezione Civile

Sede: Sala operativa comunale - Palazzo Nuova Gioventù - v.le Leopardi, 6

Telefono: 071.6629386

E-mail: protezione.civile@comune.senigallia.an.it

Protezione Civile Regione Marche: http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Protezione-Civile

 
 

Preparati per ogni emergenza:
i comunicati ufficiali via e-mail e SMS

Iscriviti
Acconsento al trattamento dei miei dati personali al fine di ricevere E-mail ed SMS come indicato nella Privacy Policy e accetto i Termini e Condizioni di utilizzo del servizio e dichiaro di essere maggiorenne.

Il servizio ufficiale del Comune di Senigallia per le comunicazioni di emergenza ti consente di ricevere via e-mail e SMS i messaggi più importanti in caso di necessità. Attiva la ricezione via e-mail e scegli se ricevere gratuitamente anche su numero di telefono mobile.
IMPORTANTE: Il servizio di mail e sms è puramente informativo e non ha alcun valore di notifica

per saperne di più 

Torna all'inizio del contenuto